Contributo a fondo perduto fino al 70% per la presentazione di proposte progettuali per l'organizzazione e la realizzazione di eventi sportivi.

Contributo a fondo perduto fino al 70% per la presentazione di proposte progettuali per l'organizzazione e la realizzazione di eventi sportivi.

15 maggio 2018

L'Avviso Pubblico in questione ha come finalità la presentazione di proposte progettuali per l'organizzazione e la realizzazione di eventi sportivi.

Soggetti beneficiari

Potranno presentare proposte progettuali finalizzate alla realizzazione di eventi sportivi, campagne di sensibilizzazione e/o progetti esclusivamente i soggetti aventi sede legale e/o operativa in Veneto, e rientranti in una delle seguenti tipologie:

  • CONI e sue articolazioni territoriali; 
  • CIP e sue articolazioni territoriali; 
  • federazioni Sportive Nazionali e loro articolazioni territoriali; 
  • discipline sportive associate; 
  • enti di promozione sportiva; 
  • università degli studi ed Istituzioni scolastiche del Veneto; 
  • associazioni con personalità giuridica, nonché associazioni prive di personalità giuridica, costituite da almeno un biennio e dai cui statuti o atti costitutivi si evinca la finalità sportiva;
  • società sportive di capitali o cooperative costituite da almeno un biennio; 
  • comitati organizzatori regolarmente costituiti; 
  • altri soggetti dai cui statuti si evincano le finalità sportive, ricreative e motorie, e non lucrative.

Tipologia di spesa ammissibile

Sono considerate ammissibili quelle spese che, in maniera chiara, diretta e esclusiva, siano riconducibili alla proposta progettuale, indispensabili alla sua realizzazione e comunque comprese nel piano finanziario presentato. In particolare saranno valutate le seguenti voci di spesa relative a:

  • allestimento di spazi, locali, strutture o impianti sportivi; 
  • tasse di iscrizione alle gare, autorizzazioni locali e relative imposte; 
  • noleggio di attrezzature durevoli; 
  • canoni di locazione sede, utenze, spese postali entro un limite massimo del 15% del bilancio complessivo; 
  • compensi per prestazioni professionali da parte di dirigenti sportivi, allenatori, tecnici, arbitri, giudici di gara, cronometristi e collaboratori; 
  • trasporti, ristorazione e servizio alberghiero; 
  • servizio di ambulanza e di sicurezza; 
  • promozione e divulgazione dell’iniziativa; 
  • materiale promozionale e pubblicitario collegato alla realizzazione delle attività diffuso gratuitamente; 
  • premi, omaggi e riconoscimenti in beni materiali aventi carattere simbolico; 
  • spese per l’acquisto di articoli sportivi di immediato consumo.

Entità e forma dell'agevolazione

La Giunta regionale, a seguito dell’esame e della valutazione delle proposte progettuali pervenute nei termini definiti a seguito della pubblicazione dell’avviso pubblico, provvederà ad approvare la partecipazione regionale sulla base delle risorse finanziarie disponibili per l’anno di competenza fino al loro esaurimento.

Il beneficio a favore del soggetto proponente è destinato a sostenere le spese preventivate per l’organizzazione e realizzazione dell’iniziativa di cui la Regione del Veneto intende farsi carico ed è concedibile nella misura massima del 70% delle spese ritenute ammissibili.

Il finanziamento regionale sarà nella forma di contributo a fondo perduto.

Scadenza

11 giugno 2018

TOP