OCM Vino Promozione 2019/2020. Contributo a fondo perduto fino al 50% per la promozione sui mercati dei Paesi terzi.

OCM Vino Promozione 2019/2020. Contributo a fondo perduto fino al 50% per la promozione sui mercati dei Paesi terzi.

09 luglio 2019

La misura si propone di sostenere le attività di promozione del vino di qualità sui mercati dei paesi extra UE svolte dai consorzi di tutela, associazioni di produttori e produttori viticoli.

I progetti possono essere:

a) regionali

b) multiregionali

Soggetti beneficiari

Accedono alla misura «Promozione» i seguenti soggetti proponenti: 

a) le organizzazioni professionali, purchè abbiano, tra i loro scopi, la promozione dei prodotti agricoli;

b) le organizzazioni di produttori di vino;

c) le associazioni di organizzazioni di produttori di vino,

d) le organizzazioni interprofessionali,

e) i consorzi di tutela;

f) i produttori di vino;

g) i soggetti pubblici, esperienza nel settore del vino e della promozione dei prodotti agricoli;

h) le associazioni temporanee di impresa e di scopo costituende o costituite dai soggetti di cui alle lettere a), b), c), d), e), f) g)

i) i consorzi, le associazioni, le federazioni e le società cooperative, a condizioni che tutti i partecipanti al progetto di promozione rietrino tra i soggetti proponenti di cui alle lettere a), e), f), g);

j) le reti di impresa, composte da soggetti di cui alla lettera f). 

Tipologia di interventi ammissibili

Le azioni di promozione devono riguardare le seguenti categorie di vini confezionati:

a) vini a denominazione di origine protetta;

b) vini ad indicazione geografica protetta;

c) vini spumanti di qualità;

d) vini spumanti di qualità aromatici;

e) vini con l’indicazione della varietà.

Sono ammissibili le seguenti azioni di comunicazione e promozione da attuare in uno o più Paesi terzi:

a) azioni in materia di relazioni pubbliche, promozione e pubblicità;

b) partecipazione a manifestazioni, fiere ed esposizioni di importanza internazionale;

c) campagne di informazione, in particolare sui sistemi delle denominazioni di origine, delle indicazioni geografiche e della produzione biologica vigenti nell'Unione;

d) studi per valutare i risultati delle azioni di informazione e promozione.

I vini che possono essere oggetto delle attività di promozione sono quelli:

  • a denominazione di origine protetta,
  • a indicazione geografica protetta,
  • spumanti di qualità, anche aromatici,
  • con l'indicazione della varietà.

Entità e forma dell'agevolazione

L'importo del sostegno a valere sui fondi europei è pari al massimo al 50% delle spese sostenute per svolgere le azioni promozionali.

Scadenza

06/08/2019

TOP