Contributo a fondo perduto fino all'80% per la qualificazione delle attività dei sistemi museali.

Contributo a fondo perduto fino all'80% per la qualificazione delle attività dei sistemi museali.

06 settembre 2019

È stato pubblicato il bando Sistemi museali 2019 rivolto a sistemi e reti museali della Toscana, costituiti o costituendi. Il bando intende sostenere la nascita o l'evoluzione di Sistemi e reti museali capaci di svolgere tutte quelle attività necessarie a rendere reale, stabile e sostenibile nel tempo la cooperazione e la condivisione fattiva di servizi tra i musei. 

Soggetti beneficiari

I soggetti beneficiari dell’intervento sono:

  • soggetti titolari o gestori, pubblici o privati senza fini di lucro, di sistemi o reti museali toscani costituiti o costituendi oppure;

  • soggetti titolari o gestori di musei o ecomusei pubblici o privati, capofila di sistemi e reti museali toscani già costituiti o costituendi.

Tipologia di spese ammissibili

Sono considerate ammissibili le seguenti attività:

  • Redazione o modifica di un atto formale di costituzione/convenzione del sistema museale.
  • Redazione o modifica di un regolamento del sistema.
  • Redazione di un documento economico-finanziario per l'annualità 2020
  • Redazione o modifica di uno statuto/regolamento dei musei aderenti al sistema, ove necessario 
  • Servizi per la creazione di strutture informatiche a rete e di strumenti gestionali per l'interscambio dati e la condivisione delle informazioni (quali intranet, reti web, software CRM).
Sono ammissibili a contributo le seguenti tipologie di spesa, sostenute sia dal soggetto beneficiario sia dai musei aderenti al sistema/rete:
  • spese per servizi e consulenze inerenti alle attività giuridico-legali, amministrativi, informatici e tecnico-scientifici;

  • spese di personale interno, sia a tempo indeterminato che determinato, fino a un massimo del 50% del costo totale del progetto.

Le spese sono ammissibili a partire dal 5 agosto 2019.

Entità e forma dell'agevolazione

La dotazione finanziaria è di Euro 245.650.

Il contributo regionale è pari all’80% del costo del progetto e non può essere superiore a Euro 25.000.

Scadenza

26.09.2019

TOP