GAL Vette Reatine. PSR 2014/2020. Misura 4.1.1. Contributo a fondo perduto per la creazione, ripristino e riqualificazione di piccole aree naturali per la biodiversità, di sistemazioni agrarie e di o

GAL Vette Reatine. PSR 2014/2020. Misura 4.1.1. Contributo a fondo perduto per la creazione, ripristino e riqualificazione di piccole aree naturali per la biodiversità, di sistemazioni agrarie e di o

14 febbraio 2020

 

La misura in oggetto è orientata verso investimenti volti alla salvaguardia, il ripristino ed il miglioramento della biodiversità e del paesaggio, valorizzando ed integrando, ove necessario, la dotazione territoriale attraverso realizzazione, ristrutturazione e miglioramento di sentieri e piazzole, opere di piccola ingegneria naturalistica e/o applicata alle tecniche rurali tradizionali di gestione ed irreggimentazione dei piccoli torrenti e corsi d’acqua, operazioni atte ad incoraggiare la frequentazione escursionistiche dell’area, aumentando la comodità, la piacevolezza estetica, la sicurezza dei tracciati.

Soggetti beneficiari

Possono beneficiare degli aiuti previsti dal presente Bando i seguenti soggetti:

 

  • Imprese agricole singole o associate;
  • Comuni e loro Unioni, Comunità Montane;
  • Enti gestori di Aree Rete Natura 2000 e di altre aree di alto pregio naturalistico;
  • Associazioni di agricoltori che realizzano investimenti collettivi.

Tipologia di interventi ammissibili

  • Intervento A Impianto e ripristino (recupero vuoti e fallanze) di siepi, filari, cespugli, boschetti e fasce frangivento;
  • Intervento B Ripristino e riadattamento di muretti a secco e terrazzamenti;
  • Intervento C Riqualificazione di zone umide anche lungo le rive di corpi idrici o nella matrice Agricola;
  • Intervento D Rifacimenti spondali di corpi idrici naturali minori;
  • Intervento E Realizzazione, ristrutturazione e miglioramento di sentieri e piazzole per escursioni naturalistiche;
  • Intervento F Realizzazione di recinzioni e sistemi alternativi per garantire una coesistenza tra la fauna selvatica e le attività produttive agro-silvo-pastorali o per proteggere particolari essenze a rischio di estinzione.

 

Entità e forma dell'agevolazione

L'intensità dell'aiuto, comprensiva di spese generali, è fissata nella misura del 100% della spesa ammissibile.

 

Il range di investimento, riferito al costo totale ammissibile per ciascun intervento finanziato, è di minimo € 25.000,00 e di massimo € 100.000,00 comprensivo dell’IVA.

 

Per il finanziamento delle domande di sostegno inoltrate, sono stanziati complessivamente Euro 250.000,00 di spesa pubblica.

Scadenza

La domanda può essere presentata entro il 31 marzo 2020.

TOP