POR FSE 2014/2020. Contributo a fondo perduto per servizi di accompagnamento al lavoro di persone disabili e vulnerabili.

POR FSE 2014/2020. Contributo a fondo perduto per servizi di accompagnamento al lavoro di persone disabili e vulnerabili.

25 marzo 2020

 

L’avviso pubblico a chiamata di progetti intende dare continuità alla realizzazione su tutto il territorio regionale di servizi per l'accompagnamento al lavoro di persone disabili e soggetti vulnerabili, già avviata con il precedente avviso e attuata con il finanziamento dei relativi progetti che hanno coinvolto quasi 2.000 partecipanti. In questa prospettiva, viene data continuità ai concetti fondamentali quali la presa in carico integrata, la valutazione multidimensionale della singola persona e il progetto personalizzato di inclusione socio-lavorativa.

Soggetti beneficiari

Imprese e cooperative sociali, soggetti pubblici e privati che operano nel recupero socio-lavorativo di soggetti svantaggiati.

 

I progetti devono essere presentati da una ATS fra Soggetti pubblici e Enti privati già costituita al momento della presentazione della domanda di finanziamento.

Tipologia di interventi ammissibili

Tipi di interventi ammissibili

 


Attività obbligatorie per il set minimo di interventi:


  • Valutazione dei partecipanti: i soggetti destinatari dovranno essere valutati attraverso la metodologia  ICF (International Classification of Functioning) della disabilità nelle politiche del lavoro e in particolare nei processi di accompagnamento al lavoro;
  • Orientamento dei partecipanti finalizzato alla comprensione delle competenze potenziali ed espresse;
  • Progettazione personalizzata: definizione del progetto individuale e pianificazione delle attività specifiche di ciascun partecipante;
  • Scouting delle imprese interessate ad accogliere i partecipanti in stage;
  • Matching domanda/offerta di stage in azienda;
  • Tutoring in azienda.

 

Attività facoltative:


  • Laboratori didattici;
  • Formazione specifica, tecnico professionale e/o trasversale;
  • Coaching;
  • Sostegno alla pari (peer operator);
  • Attività socio-educative di sostegno e di supporto ai percorsi di inclusione sociale;
  • Facilitazione del sistema dei trasporti finalizzato alla partecipazione alle attività di progetto.

Entità e forma dell'agevolazione

Per l'attuazione del bando è stanziato l'importo complessivo di 13.918.232,00.


Tutti i progetti dovranno prevedere l'erogazione di indennità di partecipazione quale sostegno all’inclusione attiva dei destinatari. Tale indennità è connessa alla partecipazione agli interventi previsti dai progetti personalizzati, ovvero le eventuali attività formative, laboratoriali e gli stage in azienda. L’indennità si calcola sulle ore realmente effettuate - dimostrabili attraverso i registri delle presenze - e il cui importo orario omnicomprensivo è pari ad euro 4,00 fino ad un importo massimo mensile di 500,00 euro.

Scadenza

 La proposta progettuale e la relativa domanda di finanziamento devono pervenire al Settore "Innovazione Sociale" entro e non oltre le ore 24.00 del 18 maggio 2020.

TOP