POR FSE 2014/2020. Misura 8.1. Contributo a fondo perduto per la creazione d'impresa a favore di giovani in possesso di qualifiche conseguite con i Percorsi triennali distruzione e Formazione Professi

POR FSE 2014/2020. Misura 8.1. Contributo a fondo perduto per la creazione d'impresa a favore di giovani in possesso di qualifiche conseguite con i Percorsi triennali distruzione e Formazione Professi

30 marzo 2020

 

L’obiettivo dell’intervento è la concessione di incentivi, a fondo perduto, a sostegno della creazione di nuove imprese nella Regione Lazio costituite da giovani che hanno frequentato percorsi triennali/quadriennali di Istruzione e Formazione Professionale (di seguito IeFP) conseguendo al termine del percorso formativo una qualifica professionale e/o un diploma professionale da non oltre 24 mesi.

 

L’Avviso è suddiviso in quattro fasi procedurali (Fase A, B, C e D):

 

  • Fase A: Percorso di accompagnamento all’accesso all’iniziativa;
  • Fase B: Accesso e selezione delle idee progettuali;
  • Fase C: Definizione del Business Plan e presentazione della domanda di contributo;
  • Fase D: Avvio di impresa e acquisizione del finanziamento.

Soggetti beneficiari

Alla data di presentazione della domanda di partecipazione, i destinatari dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:

 

  • disoccupazione;
  • residenza nella Regione Lazio da almeno 6 mesi dalla data di pubblicazione dell'Avviso;
  • giovani, di età compresa tra i 18 e i 29 anni compiuti, che hanno conseguito, al termine del percorso formativo di IeFP, una qualifica o un diploma professionale riconosciuta a livello nazionale e corrispondente ai livelli previsti dal quadro EQF (European Qualification Framework – Quadro Europeo delle Qualifiche);
  • giovani, di età compresa tra i 18 e i 34 anni compiuti, che siano transitati dal sistema di IeFP a quello statale degli Istituti Professionali, e viceversa, anche in itinere e che abbiano conseguito il diploma quinquennale.

Tipologia di interventi ammissibili

Sono ammissibili idee progettuali per nuove imprese del settore privato da avviare in forma individuale, societaria e/o cooperativistica. Sono esclusi gli enti no profit e le società fiduciarie. Le nuove imprese devono avere sede operativa nella regione Lazio con permanenza di almeno cinque anni dall’erogazione del saldo del finanziamento.

 

Si applica agli aiuti concessi alle imprese di qualsiasi settore ad eccezione:

 

  • della pesca e dell’acquacoltura;
  • della produzione primaria dei prodotti agricoli;
  • della trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli (nei casi disciplinati dal de minimis stesso);
  • degli aiuti per l’acquisto di veicoli destinati al trasporto di merci su strada;
  • degli aiuti ad attività connesse all’esportazione verso paesi terzi o Stati membri;
  • degli aiuti subordinati all’impiego di prodotti nazionali rispetto a quelli di importazione.

Entità e forma dell'agevolazione

L’importo complessivamente stanziato è € 2.000.000,00. Il contributo, a fondo perduto, potrà variare da un minimo di € 30.000,00 fino ad un massimo di € 100.000,00.

Scadenza

La domanda può essere presentata entro il 30 aprile 2020.

TOP